Sfruttare Sito e Social per trovare nuovi clienti Online: strumenti, strategie e consigli per le aziende.

Una strategia di presenza online efficace dovrebbe portare risultati tangibili e misurabili. Che si tratti di contatti commerciali, richieste di preventivo, prenotazioni o acquisti e-commerce, un sito web deve essere in grado di attrarre visitatori e convertirli in clienti al fine di contribuire alla crescita del fatturato aziendale.

Di seguito le migliori strategie e i consigli utili per aiutare aziende e PMI a sfruttare al meglio il Sito Web e i Social Network per trovare nuovi clienti ed aumentare il fatturato grazie agli strumenti Web a loro disposizione.

Se il tuo obiettivo è quello di sfruttare sito e social per generare lead commerciali e vendite, sei sulla giusta strada. Se pensi di poterlo fare limitandoti a pubblicare un sito web “vetrina” con qualche semplice contenuto al suo interno, dovrai ricrederti.
Con tutti i siti web presenti, gli utenti non visiteranno il tuo sito solo perché è nuovo e accattivante. Sarà necessario farsi trovare dai potenziali clienti interessati al tuo marchio, prodotto o servizio. La maggior visibilità si tradurrà in aumento di traffico sul sito che genererà più contatti e più entrate per il tuo business, sia esso una startup, una piccola/media impresa o un’attività locale.

Nel panorama digitale odierno, trovare nuovi clienti online parte dalla comprensione dei diversi canali per l’acquisizione di traffico. Dall’ottimizzazione per il posizionamento sui motori di ricerca (SEO) all’impegno sui Social, le strategie per trovare nuovi clienti sono numerose, il corretto mix porta alla ricetta perfetta per una presenza online vincente.

Continua a leggere per scoprire quali sono le migliori strategie per trovare nuovi clienti sul web. Se vuoi definire la tua strategia online assieme a noi, contattaci, saremo felici di discutere assieme il tuo progetto.

I 5 migliori metodi per trovare nuovi clienti online  

  1. Posizionamento sui motori di ricerca (SEO)
  2. Sponsorizzazione sui motori di ricerca (PPC)
  3. Contenuti Organici sui Social Media
  4. Sponsorizzazioni sui Social Media
  5. Link Building

Posizionamento sui motori di ricerca (SEO)

Nel mondo del web marketing, la ricerca organica si verifica quando un utente digita una parola chiave nella barra di testo di un motore di ricerca. Il motore di ricerca più usato in Italia è Google. Appena l’utente esegue la ricerca, il motore risponderà visualizzando un elenco dei siti web che ritiene più rilevanti per rispondere alla “domanda” posta.

Generalmente gli utenti cliccano sui primi siti web della lista.
La SEO è la disciplina che si occupa di ottimizzare un sito in modo da farlo apparire più in alto possibile tra i risultati organici relativi a parole chiave mirate, così da ottenere più clic.

Posizionarsi sui motori di ricerca significa ottenere traffico di utenti molto qualificati, proprio nel momento in cui questi stanno cercando il prodotto/servizio proposto dal tuo sito.

Per questo motivo la SEO, all’interno di una strategia di acquisizione di nuovi clienti online, è una delle componenti a più alto rendimento.

Raggiungere un buon posizionamento organico, soprattutto nel caso di un sito web fresco di pubblicazione, non è un’azione immediata bensì può richiedere diversi mesi.

Sponsorizzazione sui motori di ricerca (PPC)

Il pay-per-click (PPC) permette di far apparire il proprio sito tra i primi risultati sui motori di ricerca immediatamente, pagando solo se si ricevono clic.
Poiché l’effetto è immediato, la sponsorizzazione sui motori di ricerca viene spesso inserita nella strategia di acquisizione di clienti online per colmare il gap di tempo necessario alla SEO per portare i primi risultati tangibili. Altre volte il PPC viene attivato in simbiosi con l’attività SEO al fine di ottenere maggior visibilità possibile nella pagina dei risultati di ricerca, soprattutto nel caso di settori particolarmente competitivi.

Non solo l’attivazione, anche la disattivazione del pay-per-click è immediata. Questo la rende particolarmente appetibile per le aziende che desiderano testare le potenzialità del proprio prodotto/servizio sul web, o per il lancio di un nuovo prodotto.

Contattaci per ottenere un piano di investimento PPC per il tuo progetto Web.

Contenuti Organici sui Social Media

Con il termine contenuti organici si intendono tutti quei contenuti pubblicati sui Social Media e NON sponsorizzati.
La bacheca (newsfeed) di ciascun utente Social si aggiorna continuamente, mostrando per primi i contenuti più recenti e che ottengono maggiori interazioni, sfavorendo i contenuti delle aziende e favorendo quello degli utenti privati.

Per questo motivo ottenere visibilità organica sui Social non è una pratica facile per le aziende. Sarà fondamentale organizzare un piano editoriale di pubblicazioni costanti, cadenziate e rivolte al giusto target, mentre la qualità dei contenuti pubblicati sarà la chiave per ottenere il cosiddetto effetto virale.

Sponsorizzazioni sui Social Media

Tutte le principali piattaforme Social offrono opzioni di sponsorizzazione dei contenuti che consentono di far apparire il proprio marchio, prodotti e servizi in primo piano sulle bacheche degli utenti, senza subire il decadimento precedentemente citato per quanto riguarda i contenuti organici. Spesso la sponsorizzazione sui Social viene utilizzata per portare il maggior numero di utenti alla consapevolezza del marchio, abbinata alle strategie sui motori di ricerca che si occuperanno poi di convertire gli utenti in contatti e acquisti.

In determinati settori la sponsorizzazione sui Social può risultare la strategia più efficace e remunerativa per ottenere nuovi clienti, anche in assenza di azioni sui motori di ricerca.

Link Building

Spesso la più sottovalutata tra le strategie, la link building può essere definita come la diffusione nel web di link di qualità che puntano al proprio sito.
Un link presente in un sito web che rinvia verso il nostro sito è un po’ come una persona che consiglia il nostro prodotto/servizio ai propri conoscenti. Più link un sito riesce ad ottenere, maggiore sarà la sua autorevolezza sul web e più alto sarà il volume di traffico che questo otterrà, soprattutto se i link sono posizionati su siti di alto valore.

Una buona tecnica per ottenere link da siti terzi è quella di creare contenuti di qualità (come schede tecniche, infografiche, video, immagini…) e renderli disponibili gratuitamente, assicurandosi che chi li pubblica sul proprio sito(/blog inserisca un link e una citazione della fonte. Ancora è possibile entrare in contatto con blogger ed esperti di settore per avviare un rapporto di collaborazione e incentivare art recensioni di prodotti/servizi,

La gestione di una strategia di link building richiede molta esperienza per riuscire a creare il giusto mix di link, i quali non devono risultare “sospetti” agli occhi dei motori di ricerca e al contempo creare valore per l’utente.

I passi per creare la tua strategia di marketing online

Dopo aver chiarito quali sono i principali strumenti, passiamo ora alla definizione della strategia per aumentare la visibilità ed ottenere nuovi clienti dal web.

Definire il target (Buyer Personas)

Ogni giorno vengono effettuate 3,5 miliardi di ricerche su Google, solo in Italia Facebook conta più di 24 milioni di utenti. Con questi numeri è facile comprendere che per raggiungere tutti gli utenti e tutte le ricerche richiederebbe un budget infinito.
Per sfruttare al meglio l’investimento sul web è fondamentale rivolgersi in maniera più mirata possibile al proprio target di riferimento. Per farlo è necessario definire le cosiddette “Buyer Personas”, ossia il profilo ideale del cliente tipo.

Per definire il profilo target si possono unire dati già in possesso dell’azienda all’analisi con i vari tool a disposizione degli specialisti di web marketing, quali:

  • database dei clienti già acquisiti dall’azienda;
  • analisi dei fan già acquisiti dalle pagine Social aziendali (se presenti);
  • analisi degli utenti già iscritti alla newsletter;
  • analisi del traffico sul sito con Google Analytics;
  • studio della comunicazione dei competitor già attivi;
  • analisi delle parole chiave più digitate sui motori di ricerca;
  • ed altro ancora…

Una buona analisi del target permette di giungere ad una definizione molto precisa del profilo del cliente ideale, fino a definire il suo nome, sesso, età, stato sociale, livello di istruzione, interessi..

Definire gli obiettivi

Dopo aver identificato il pubblico di riferimento, è molto importante definire quali obiettivi ci si aspetta di ottenere dalle azioni di web marketing che si andranno ad attuare. Senza obiettivi ben precisi la strategia sarà debole e non misurabile.
Definire gli obiettivi aiuterà tutto il team coinvolto nel progetto a mantenere il focus, faciliterà la definizione dell’offerta e renderà più fluida la comunicazione.

L’obiettivo principale dovrebbe essere unico, ad esempio “ottenere un aumento del 50% dei contatti dal sito”, a questo si potranno affiancare degli obiettivi secondari (anche detti micro-conversioni) altrettanto validi ma subordinati al raggiungimento dell’obiettivo principale della strategia.

Definire gli strumenti per la misurazione

Determinare gli obiettivi è un passo importantissimo, tuttavia deleterio se questi non vengono misurati in modo preciso e puntuale.
Definire l’obiettivo principale e le micro-conversioni permette, con il supporto di uno specialista, di identificare gli strumenti giusti per misurarli.

Ad esempio, un form di contatto sul sito oltre ad essere funzionante deve essere costantemente tracciato da un sistema di Web Analytics, gli acquisti effettuati su un E-commerce devono essere conteggiati e misurati, l’evoluzione dell’audience ed il traffico dai Social devono essere monitorati costantemente.

L’implementazione dei giusti strumenti di tracciamento fornisce informazioni fondamentali per permettere all’azienda di definire gli investimenti massimizzando il ritorno economico. Al contrario, l’assenza di misurazione impedisce di mantenere il controllo sulla strategia, affidandola puramente al caso o alla fortuna.

Definire i canali

Una volta definiti obiettivi, strumenti a disposizione e target di riferimento, sarà molto più facile identificare su quali canali Web sia più opportuno investire i propri sforzi per ottenere più traffico, più clienti ed aumentare il fatturato.
Ad esempio, nel caso di un target giovane ed un obiettivo di vendita, sarà opportuno sfruttare molto la comunicazione sui social, usare un tono di comunicazione giovane ed ammiccante, strutturare un percorso utente focalizzato sui dispositivi mobili.
Oppure, nel caso di target B2B ed obiettivo richiesta preventivi potrebbe essere utile muoversi nel mondo dei motori di ricerca, sfruttare i Social come Linkedin ed assicurarsi che il processo di compilazione di form sul sito sia facile ed intuitivo, nonché misurabile.

Se sei giunto fino a questo punto nella lettura del nostro articolo sugli strumenti e le strategie più efficaci per ottenere nuovi clienti dal web, avrai capito che i canali e le tattiche a disposizione delle aziende sono molti.
Non esiste il mix perfetto e preconfezionato per il successo, ogni progetto va tarato sugli obiettivi e sull’audience a cui ci si rivolge.

Grazie agli strumenti e ai consigli fin qui descritti potrai cimentarti nell’attuazione della tua strategia web fai da te. Se desideri ricevere il supporto della nostra Web Agency per definire ed attuare una strategia di successo, non esitare a contattarci, saremo felici di discutere assieme il tuo progetto.

QUICK LINKS
Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza.