Giuliano Piccininno

(Salerno, 1960)

Da 30 anni lavora nell’ambito del fumetto popolare italiano ed internazionale su personaggi già noti o di sua creazione;  fra i primi ricordiamo Alan Ford, Masters of the Universe, Bravestarr, Tiramolla, Prezzemolo, Arthur King, Ninja Turtles, Looney Tunes.

Dal 2002 scrive ed illustra gli albi di Magic Geox e si occupa di varie applicazioni del personaggio pubblicitario diffuse in tutto il mondo.

Dal 1998 ha disegnato le avventure del cacciatore di vampiri  Dampyr  per Bonelli Editore e prodotto illustrazioni per campagne pubblicitarie per le ditte Geox, Sisa, Safilo, Selle Italia, Playlife, Hotel parchi Garda.

Ha realizzato illustrazioni per La Gazzetta dello Sport.

Ha pubblicato in volume i personaggi di sua creazione, Ozzy (1993), Villa Transilvania (2005), Kovacich (2009), i Bagigi (2012) e Graspaman (2016).

Dal 2013 ha disegnato per l’editore francese Soleil un volume dedicato a Dracula.

e un annual di Vikings per  Zenescope.

Ha disegnato il volume Atto d’accusa per LeStorie di Bonelli Editore ambientato nell’antica Roma. Suo è l’artwork del disco Felona e/and Sorona 2016 per il gruppo rock progressivo Le Orme.

Attualmente disegna Zagor e insegna Disegno e storia dell’arte presso il Liceo Scientifico di Valdagno (Vicenza) dove vive e lavora.